mercoledì 8 dicembre 2010

Samsung ML 1660 - La piccola stampante laser coi driver per Linux

Samsung ML 1660
Stasera ho acquistato una stampante. Poichè credo che le piccole stampanti a getto d'inchiostro valgano per quanto costano, ossia si fa prima a comprarne una nuova quando ti finiscono le cartucce, ho deciso di comprare una laserjet. "Che c'è di interessante in tutto questo?" vi starete chiedendo.

Punto primo: la stampante che ho acquistato, la Samsung ML 1660, è piccola, funzionale e costa poco (alla data odierna 69 euro).
Punto secondo: in fase di installazione sono andato sul sito della Samsung e con mia enorme sorpresa ho scoperto che tra i vari drivers c'è anche quello per Linux.

Per queste ragioni ho deciso ovviamente di supportare questo prodotto Samsung.

L'installazione dei driver per Linux è un po' articolata (o almeno così è stato per me), quindi vi posto un piccolo tutorial sperando possa esservi di aiuto.


  1. Assicuratevi che la stampante sia accesa e collegata al computer (consiglio di effettuare questa operazione prima di accendere il computer)
  2.  Collegatevi al sito di supporto della Samsung (questo è il link diretto per la ML 1660)
  3. Scaricate il file UnifiedLinuxDriver.zip
  4. Estraete il file zip: tasto destro > estrai qui
  5. Copiate nella vostra home la cartella "cdroot" così ottenuta 
  6. Aprite un terminale e digitate il comando sudo -s e date invio
  7. Inserite la vostra password e date invio
  8. Digitate il comando ./cdroot/autorun e date invio
A questo punto si apre il wizard grafico che vi guiderà attraverso il processo di configurazione e installazione della stampante.

Allo stesso modo potete installare lo SmartPanel, che in buona sostanza è una finestra sullo stato della stampante (porta collegata, processi in corso, livello di inchiostro, ecc.):

  1. Collegatevi al sito di supporto della Samsung (questo è il link diretto per la ML 1660)
  2. Scaricate il file SmartPanel.zip
  3. Estraete il file zip: tasto destro > estrai qui
  4. Copiate nella vostra home la cartella "cdroot" così ottenuta 
  5. Aprite un terminale e digitate il comando sudo -s e date invio
  6. Inserite la vostra password e date invio (questi ultimi due punti non sono necessari se state procedendo all'installazione immediatamente dopo la precedente)
  7. Digitate il comando ./cdroot/Linux/smartpanel/install.sh
Alla fine delle due installazioni troverete nel menu "Applicazioni" di Ubuntu due nuove voci, ossia "Samsung Unified Driver", che comprende il configuratore e l'unistaller, e "Smart Panel", utile all'avvio dell'applicazione.

Ultima nota: all'interno della confezione trovate la stampante, documentazione + cd di installazione e cavo d'alimentazione; la stampante viene venduta sprovvista di cavo USB (ne serve uno con terminale di tipo B) ed è equipaggiata con un toner "light", ossia con un'autonomia di stampa limitata a 100 pagine.

AGGIORNAMENTO del 9/11/2011:
il toner in dotazione alla stampante ha permesso di effettuare tra le 500 e le 600 stampe (un'intera risma più parte di una seconda); la stampante segnala la mancanza di inchiostro precocemente (circa 400 stampe) e non permette di stampare, ma estraendo il toner e scuotendolo energicamente si può tornare a stampare tranquillamente; l'operazione va ripetuta più volte nel tempo fino a quando le stampe perdono qualità definitivamente.