giovedì 26 settembre 2013

Gestione dispositivi Android - il servizio di gestione da remoto di Google


Google ha reso disponibile un nuovo servizio di gestione da remoto dei dispositivi Android. Il servizio, tramite una pagina web,  permette di conoscere la posizione e l'ultimo utilizzo del proprio dispositivo ed effettuare alcune procedure di sicurezza (in caso di smarrimento o furto).

Per poter utilizzare la gestione remota dei propri dispositivi bisogna innanzitutto abilitarli al servizio. Quello che dovete fare è:
  • aprire l'applicazione Impostazioni Google sul vostro cellulare o tablet
  • selezionare la voce Gestione dispositivi Android
  • spuntare entrambe le voci Localizza questo dispositivo da remoto e Consenti ripristino dati di fabbrica da remoto.
Icona dell'app Impostazioni Google


Completata questa operazione potete collegarvi alla pagina di gestione dei vostri dispositivi https://www.google.com/android/devicemanager. La pagina si presenta come una schermata di maps nel cui angolo in alto a sinistra c'è una finestra con il riepilogo delle informazioni sul dispositivo selezionato (se avete un solo dispositivo verrà visualizzato quello come predefinito) e i pulsanti azione.



I due pulsanti in alto a destra servono rispettivamente a modificare il nome del dispositivo e ad aggiornare le informazioni. In basso ci sono i tre pulsanti azione che hanno le seguenti funzioni:

  • Fai squillare - consente di fare squillare il dispositivo a tutto volume per cinque minuti, anche se è in modalità silenziosa o vibrazione.
  • Blocca - consente di impostare una nuova password del dispositivo in maniera da bloccarne l'accesso.
  • Cancella - consente di eseguire un ripristino dati di fabbrica che elimina in modo definitivo tutti i dati, compresi quelli nella memoria interna (ad esempio le foto, la rubrica, i messaggi, ecc.).
Sull'uso dell'opzione Cancella è doveroso fare due osservazioni molto importanti:
  1. i file sulla scheda SD non vengono cancellati,
  2. questa è un'azione estrema che comporta l'ovvio fatto che, una volta formattato il cellulare, la gestione da remoto (e quindi la localizzazione del dispositivo) non è più disponibile in quanto la registrazione del dispositivo al vostro account Google viene persa al momento del reset.
Un'altra cosa da considerare è che il servizio di gestione necessita che il dispositivo sia acceso e connesso a una rete (sia essa wifi o connessione dati); quindi se il dispositivo è spento o disconnesso non è possibile gestirlo da remoto.