mercoledì 9 aprile 2008

Pubblicità...

Quella che vedete in foto è la homepage di TuxJurnal.net, una webzine (web magazine) che si descrive, e cito testualmente, così:

"TuxJournal è la prima webzine italiana dedicata al mondo GNU/LINUX. Successivamente si specializza anche in Tecnologia e ICT Business. Al suo interno news, approfondimenti, articoli e discussioni sul mondo del Pinguino e non solo. Tutti coloro che intendono mantenersi aggiornati quotidianamente su ciò che accade attorno all’universo GNU/Linux, della tecnologia e dell’ICT Business troveranno in Tuxjournal una delle più valide e apprezzate webzine della rete."

Il motivo per cui ho postato questa immagine è perchè la trovo un affascinante e grandioso esempio di come i soldi possano essere una potente chiave di volta dell'incongruenza e dell'incoerenza.

Notate infatti come sulla homepage appaiano due (DUE!) pubblicità di zio Microsoft dove viene sventagliato il seguente messaggio:

(parafrasi di muldee)
Le aziende fanculizzano Linux in favore del fantastico, mitico Windows Server 2003, perchè è più meglio!!
(fine della parafrasi di muldee)

Non vi dico se cliccate sulle pubblicità... si apre la fiera del marketing dove trovate testi ameni del tipo:


"Il passaggio dalle applicazioni Linux ad applicazioni basate su Windows Server e .NET ci ha offerto non solo un notevole risparmio, ma anche prestazioni superiori e tempi più rapidi di introduzione sul mercato grazie agli aggiornamenti e ai miglioramenti del sito."
— Lothar Heintel, direttore della divisione IT Development and Architecture, Swiss International Air Lines

hahahahahahah!!!!

Tornando sul selciato, mi sembra un controsenso che sulle pagine di una webzine nata per il modo GNU/LINUX si trovino pubblicità che affermano che le soluzioni GNU/LINUX, in sostanza, fanno cagare...


Money, it's a gas
Grab that cash with both hands
and make a stash