lunedì 7 aprile 2008

Mandala Drums 2.0


Leggevo l'altro giorno che è disponibile la versione 2.0 di questo incredibile ed affascinante strumento.

Si tratta di un pad percussivo/sintetizzatore con connessione USB per PC o MAC.

Cosa rende particolare (ed unico a mio parere) questo strumento è che è capace di individuare 128 valori di velocity e 128 valori di posizione sul pad. Questo significa che il Mandala riesce ad interpretare dove e quanto forte viene colpito il pad, con una risoluzione altissima (16384 possibili messaggi midi... manco un Lucano vorreste di più).

Ovviamente, data la sua particolarità, Mandala Drums è uno strumento percussivo con il quale si può suonare di tutto, dalla batteria al pianoforte ad un campionatore synth. Il suono che si genera dall'interazione del punto colpito con il valore di forza applicata è ovviamente un suono molto originale, con pattern difficilmente riproducibili come potrebbe avvenire con un pianoforte o una chitarra.

Se volete ascoltarne il suono potete andare sul sito ufficiale di Synesthesia Corp., oppure vi ascoltate "10000 Days" dei TOOL, dato che il batterista Danny Carey è il co-inventore di questo simpatico oggettino, e ne fà un uso smodato lungo tutta la durata dell'album.